Guardando Firenze nei particolari da dietro l'obiettivo di una fotocamera.

martedì 16 agosto 2011

La guardia di Filemone e Bauci

Cliccare sull'immagine per ingrandire



Firenze,   Palazzo Vecchio, statue in marmo

Ai lati dell'ingresso principale di Palazzo Vecchio troviamo i due Termini marmorei classicheggianti di  Filemone, opera di Vincenzo de' Rossi (1525 – 1587), e sua moglie Bauci, di Baccio Bandinelli (1488 – 1560), che riprendono una tipologia della statuaria classica.  Secondo la leggenda furono trasformati da Giove lui in quercia e lei in tiglio,  esemplari del reciproco amore. La funzione originaria delle due statue era quella di sostenere una catena che veniva posta a sbarramento dell'ingresso.  

Coordinate:  43°46'9.14"N,  11°15'21.19"E

Vedere anche:

Nessun commento:

Posta un commento