Guardando Firenze nei particolari da dietro l'obiettivo di una fotocamera.

lunedì 6 novembre 2017

La scimmietta che mangia l'uva.



Firenze, Via di San Leonardo

Non sono state rintracciate notizie sull'edificio che qui sorgeva originariamente, evidentemente di scarso pregio, che, acquistato dal baronetto scozzese Thomas Dick Lauder ai primi del Novecento (e dove lo stesso morì nel 1919), fu da questo trasformato nella residenza attuale, che sicuramente non passa inosservata, non fosse altro per i suoi intonaci rosso mattone che conferiscono una nota di colore alla via, e per le "decorazioni di gusto anglo-rinascimentale" come già ebbe a definirle il repertorio di Bargellini e Guarnieri. Per ciò che è apprezzabile dalle strade che perimetrano la proprietà è evidente la volontà di rifarsi a modelli cinquecenteschi, ai quali alludono sia la loggetta al piano superiore che guarda a via San Leonardo, sia i portali con frontone a volute e fregi. 

Da segnalare, sempre sulla facciata di via San Leonardo, un tabernacolo con cornice in arenaria databile al Settecento e contenente un bassorilievo in cotto raffigurante la Sacra Famiglia. 



Al di sopra è uno scudo in marmo con un'arme raffigurante una scimmia che, arrampicata su un tralcio, è intenta a mangiare dell'uva. 




Tutta la proprietà (fatta eccezione per il tabernacolo in pessime condizioni di conservazione), si presenta mantenuta con cura, con i prospetti e i muri di cinta di color rosso mattone che, col tempo, hanno acquisito una patina in piena sintonia con il luogo. (Dal repertorio delle Architetture Civili di Firenze)


Coordinate:   43°45'24.57"N, 11°15'7.63"E                  Mappe: Google - Bing




 Firenze Nei Dettagli è su  


.

Nessun commento:

Posta un commento